08 settembre 2006 — Five Fingers – Gioco mortale

Martijn, un giovane pianista olandese giunto in Marocco per collaborare con un’organizzazione umanitaria, viene rapito da un gruppo di terroristi. Ahmat, il suo rapitore, lo costringe ad un gioco perverso: una partita a scacchi con una posta in gioco altissima. Vincere è l’unico modo per comprendere i motivi del suo rapimento. Perdere significa l’amputazione delle dita della mano, una per volta.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. Per maggiori informazioni clicca qui.

Per poter usufruire della migliore esperienza di navigazione possibile le impostazioni dei cookie per questo sito Web vanno settate su "consentire i cookie". Per continuare a utilizzare questo sito Web fai clic su "Accetto" e acconsenti.

Chiudi e torna al banner di accettazione