31 marzo 2006 — Il grande silenzio

Ho avuto la possibilità di filmare all’interno del monastero per 4 mesi. Durante questo periodo mi è stato permesso di vivere in una cella come un monaco. Ho condiviso pienamente la vita dei monaci. E fianco a fianco, un lavoro come quello degli altri monaci, avrei girato il film. La Grande Chartreuse non mi ha imposto alcuna condizione ad eccezione del fatto di non usare nessuna luce artificiale, nessuna musica aggiuntiva, nessun commento. Nessuna équipe addizionale tranne me. Queste condizioni corrispondevano esattamente alla mia idea originale e perciò non hanno rappresentato una restrizione.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. Per maggiori informazioni clicca qui.

Per poter usufruire della migliore esperienza di navigazione possibile le impostazioni dei cookie per questo sito Web vanno settate su "consentire i cookie". Per continuare a utilizzare questo sito Web fai clic su "Accetto" e acconsenti.

Chiudi e torna al banner di accettazione